Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

L’Ostiamare ribalta la Cynthialbalonga e resta in corsa per i play-off

Una preziosa vittoria in rimonta. La squadra di Campagna torna ad assaporare il dolce gusto della vittoria dopo i ko esterni incassati con la Nocerina e la Flaminia (2-1), si toglie la soddisfazione di fare un’altra vittima illustre e conserva inalterato il gap di tre lunghezze dal Cos Sarrabus Ogliastra. I castellani sbloccano il punteggio con Maccari nelle battute iniziali della gara, Sorgente e Icardi (rigore) fanno la differenza nella ripresa.

Simone Icardi (Ostiamare) Foto Ippoliti

Un micidiale uno-due griffato da Sorgente e Icardi, nel momento topico della ripresa, permette all’Ostiamare di superare in rimonta l’ostacolo Cynthialbalonga (2-1), riprendere la retta via, dopo i due passaggi a vuoto esterni consecutivi incassati con la Nocerina e la Flaminia, e di rimanere in piena corsa per un posto nei play-off. La squadra del presidente Di Paolo, grazie ai tre punti conquistati all’Anco Marzio, si conferma al sesto posto in classifica a pari merito con l’Ischia, vittorioso a sua volta davanti ai propri sostenitori con il Budoni, rimane nella scia del COS Sarrabus Ogliastra e allunga il passo nei confronti dei ragazzi allenati da Mariotti. La sfida comincia sotto il segno dei castellani, i quali trovano immediatamente il giusto equilibrio tra i reparti e, all’undicesimo minuto, passano a condurre grazie a Maccari, bravo a inserirsi con i tempi giusti in area di rigore lidense e a girare in fondo al sacco un preciso cross dalla corsia sinistra di un compagno. L’Ostiamare accusa il colpo sotto il profilo emotivo, ma a metà frazione si crea una buona occasione con Icardi, il quale calcia al volo, all’altezza dei sedici metri, ma spedisce il pallone sopra la traversa della porta custodita da Fusco. Agevolata nel proprio compito dai maggiori spazi concessi dai biancoviola, protesi in avanti alla ricerca del pareggio, la Cynthialbalonga, nelle battute finali del primo tempo, mette due volte i brividi ai tirrenici con El Bakhtaoui. L’ex attaccante della Nuova Florida prova due volte la conclusione dalla distanza. Nel primo caso non inquadra di poco lo specchio della porta, mentre nel secondo costringe Morlupo alla presa a terra in due tempi. Costretta a inseguire il risultato, l’Ostiamare cambia marcia nella ripresa e, al giro di orologio numero dieci, perviene al pareggio per merito di Sorgente, il quale approfitta di un clamoroso errore di un difensore castellano in piena area di rigore, appoggia comodamente di testa la sfera in fondo al sacco e infonde la giusta fiducia nei propri compagni. Galvanizzata nel morale per il pareggio, la squadra di Campagna continua a spingersi in avanti e, a metà frazione, sposta l’ago della bilancia dalla propria parte su calcio di rigore, decretato dall’arbitro per un fallo commesso da El Bakhtaoui ai danni di Barlafante. Lo specialista Icardi, dagli undici metri, trafigge Fusco con una perfetta esecuzione a incrociare e si conferma un ottimo tiratore scelto. L’Ostiamare, nell’ultimo quarto di gara, gestisce con piglio autoritario il minimo vantaggio, si toglie la soddisfazione di fare un’altra vittima illustre e, per la gioia dei propri sostenitori, si conferma a ridosso della zona play-off.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio

La formazione allenata da Campagna conquista un prezioso punto contro la compagine ogliastrina (2-2), supera nel migliore dei modi un esame piuttosto difficile e...

Calcio

Pesante stop casalingo. La squadra di Del Grosso crolla nella ripresa sotto i colpi della Flaminia (0-3) e continua ad occupare la quartultima casella...

Calcio a 5

Il quintetto guidato da Giuliani fa bottino pieno con il Futsal Celano (6-5), incrementa a sette lunghezze il vantaggio sul Real Dem e rialza...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.