Connect with us

Cosa stai cercando?

Calcio

Nettuno, prima delusione: brutto scivolone a Gaeta

4586 NETTUNO Eccellenza CONCIATORI GIANMARCO

Una sconfitta senza attenuanti. Dopo aver totalizzato due punti nelle prime due giornate di campionato, frutto dei pareggi conseguiti con il Colleferro e il Lariano, il rinnovatissimo Nettuno subisce una pesante sconfitta per mano del Gaeta (5-0), manda giù il primo boccone amaro della stagione e rimane relegato nella zona bassa della graduatoria. I verdeblu sbagliano completamente l’approccio alla gara e rischiano di capitolare già alla prima azione offensiva della squadra del Golfo: Fanelli costringe Marinelli e una provvidenziale deviazione in angolo. La formazione guidata da Melchionna, decisa a riprendere la retta via dopo il passaggio a vuoto accusato nel turno precedente a Colleferro, continua a spingersi a pieno organico in avanti e, al secondo tentativo, passa a condurre per merito di Infimo, il quale trafigge da pochi passi l’incolpevole Marinelli. Successivamente il Gaeta esercita un marcato dominio territoriale e, al ventesimo giro di orologio, allunga nel punteggio con Marzullo. Il numero dieci biancorosso capitalizza al meglio un assist di Longobardi, fa centro da distanza ravvicinata e indirizza ulteriormente il match nei binari giusti. Sotto di due reti, il Nettuno ha un breve sussulto e sfiora la marcatura con Mariani, il quale non inquadra di testa lo specchio della porta da posizione favorevole. Ma si tratta del classico episodio. La compagine del Golfo, un minuto dopo la mezzora, cala il tris con Longobardi, il quale iscrive anche il suo nome nel registro dei marcatori con una sontuoso pallonetto. Il Gaeta, nella seconda parte del tempo, continua a imporre il proprio ritmo di gioco ai ragazzi allenati da Salvini, ma in un paio di circostanze non riesce a rimpinguare il bottino di gol per troppa leziosità in fase di ultimo passaggio. La ripresa, tutto sommato, ricalca per grandi linee la frazione d’apertura. Il Gaeta si spinge con regolarità in avanti e sfiora il poker con l’ottimo Longobardi, il quale colpisce la traversa della porta difesa da Marinelli. Il centravanti biancorosso, statistiche alla mano, va a segno per la seconda volta nella fase centrale del tempo. Il prolifico attaccante sfrutta al meglio un assist di un compagno, fa centro da pochi passi e si toglie la soddisfazione personale di realizzare una doppietta. La squadra del Golfo, tre minuti più tardi, chiude i conti con Vitale, il quale dà un saggio delle proprie doti sui calci da fermo, trasforma magistralmente una punizione dal limite dell’area e si guadagna giustamente gli applausi dei propri sostenitori presenti in tribuna per la splendida prodezza balistica. Mister Melchionna, nelle battute conclusive della gara, effettua tutti e tre i cambi a sua disposizione. Il Gaeta, però, continua ad esprimersi su buoni livelli e sfiora la sesta rete con Ciotola, Guadagnolo e Petronzio. Il primo colpisce in pieno l’incrocio dei pali con un beffardo tiro-cross, mentre gli altri due esaltano i riflessi di Marinelli. Il triplice fischio del signor Colelli di Ostia, alla resa dei conti, è una vera liberazione per il Nettuno. La banda di Salvini non può fare altro tornare a casa con un pesante fardello di gol sul groppone.

Antonio Gravante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scritto da

Calcio a 5

La squadra di Iannaccone continua ad avere un rendimento elevatissimo lontano dalle mura amiche del Pala Rosselli, espugna uno dei rettangoli di gioco per...

Tennis

Una vittoria che non fa proprio una grinza. L’allievo dei maestri Passalacqua e Pesoni sfodera il meglio del proprio repertorio sulla terra rossa del...

Calcio a 5

Missione compiuta. La squadra di Lauri espugna il rettangolo di gioco della capolista (1-2), bissa la vittoria conseguita nel confronto diretto dell’andata e rende...

Ti potrebbero interessare

Calcio

Il quinto e ultimo giro di lancette del recupero accordato dall’arbitro sorride all’Indomita Pomezia nella seconda giornata del Campionato di Promozione. La squadra di...

Calcio

Costretta a fare di necessità virtù, a causa dei cartellini rossi rimediati da Castelluccio e Scibilia, il primo a metà del primo tempo e...

Calcio a 5

Non poteva esserci una scritta più azzeccata sullo striscione che campeggiava a bordo campo. “Senza sacrificio non può esserci vittoria”. Questo è il messaggio...


Copyright © 2023 La Gazzetta Pontina

LA GAZZETTA PONTINA - L'INFORMAZIONE SPORTIVA DEL LITORALE LAZIALE
Autorizzazione del Tribunale Civile di Velletri n. 12/2008 del 29/04/2008
Direttore Responsabile: Antonio Gravante
Proprietario ed editore: SPORT SERVICE di Antonio Gravante
Sede e redazione: Via Luigi Sturzo, 14 - 00040 Pomezia
Email: lagazzettapontina@gmail.com

Realizzazione: SeaMedia

Testi, fotografie, grafica e contenuti inseriti in questo portale non potranno essere copiati, pubblicati, commercializzati, distribuiti, radio o videotrasmessi, da parte di utenti e di terzi in genere, in alcun modo e sotto qualsiasi forma, se non espressamente autorizzati dalla proprietà del sito.